Domani, giovedì 27 gennaio, si celebra il “Giorno della Memoria”.

Data di pubblicazione:
26 Gennaio 2022
Domani, giovedì 27 gennaio,  si celebra il “Giorno della Memoria”.

"La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell'abbattimento dei cancelli di Auschwitz, "Giorno della Memoria", al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati". (art. 1 della legge n. 211 del 20 luglio 2000)

 

Domani si celebra il “Giorno della Memoria” perché in questo giorno, 27 gennaio, del 1945 le truppe dell'Armata Rossa, impegnate nell’offensiva Vistola-Oder in direzione della Germania, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz. Anche a Castiglion Fiorentino , come gli anni scorsi, erano state organizzate delle iniziative che poi, di concerto con il dirigente scolastico, a causa dell’emergenza sanitaria, sono state annullate. Domani, quindi, doveva essere il giorno del concerto di musiche ebraiche, presso il Teatro Spina, degli artisti Amit Arieli & New Old Klezmer Ensamble dedicato, appunto, alle scuole. “Attraverso la musica, lo spettacolo tra l’altro era già stato presentato al Quirinale e mandato in onda su Rai Due, volevamo coinvolgere il pubblico in un viaggio attraverso la storia ebraica. Un modo diverso di catturare l’attenzione dei giovani studenti al fine di diffondere la conoscenza dei tragici eventi in modo da conservare la memoria di determinate vicende storiche che, negli anni, hanno limitato la libertà individuale di interi popoli. L’evento di domani è solo rimandato….ci saranno ulteriori occasioni per realizzare iniziative similari” dichiara l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022