Fino al 17 gennaio è possibile presentare le domande per il contributo economico a fondo perduto per le spese sostenute per l’energia elettrica.

Data di pubblicazione:
10 Gennaio 2022
Immagine non trovata

 

C’è tempo fino al 17 gennaio per presentare le domande per il contributo economico a fondo perduto per le spese sostenute per l’energia elettrica. Il Comune di Castiglion Fiorentino, nell’ambito delle iniziative di sostegno economico legate all'emergenza Covid-19, intende supportare le imprese esercenti che si presume abbiano subito maggiori restrizioni e perdite nel periodo di lockdown ed in quello successivo, attraverso un contributo economico una tantum e a fondo perduto. Il contributo sarà erogato per spese sostenute a fronte di un contratto di fornitura di energia elettrica a servizio di una sede operativa o unità locale dell’impresa ubicata nel territorio del comune; L’ammontare del contributo per singolo richiedente è pari all’intero importo del corrispettivo relativo all’ultimo bimestre 2020, con il limite massimo di 350,00 euro per ciascun avente diritto. Nel caso in cui le richieste siano superiori alla disponibilità del bando, contributi da assegnare saranno ridotti in proporzione, sulla base dell'importo complessivo delle richieste pervenute e lo stanziamento disponibile. I soggetti beneficiari destinatari del contributo sono le micro imprese, con sede operativa nel comune di Castiglion Fiorentino, appartenenti al commercio al dettaglio in esercizi di vicinato; come la somministrazione di alimenti e bevande,  ai servizi alla persona (es. Acconciatori, Estetisti, Tatuatori), alle palestre, alel attività delle agenzie di viaggio e dei tour operator. Qualsiasi informazione relativa al bando ed agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta al seguente indirizzo di posta elettronica: tributi@comune.castiglionfiorentino.ar.it.

“Le azioni di sostegno da parte dell amministrazione  sono rivolte alle imprese che con tanto sacrificio soprattutto in questo periodo pandemico riescono tener vivo il nostro paese” conclude l’assessore alle Attività Produttive, Francesca Sebastiani.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 21 Gennaio 2022