Quarta edizione del Concorso dei Presepi, organizzata dall'Avis di Castiglion Fiorentino, in versione voto social sulla pagina Facebook dell'associazione.

La premiazione avrà luogo il 13 gennaio presso la Chiesa di Sant'Angelo al Cassero.

Data di pubblicazione:
24 Dicembre 2021
Quarta edizione del Concorso dei Presepi, organizzata dall'Avis di Castiglion Fiorentino, in versione voto social sulla pagina Facebook dell'associazione.

Anche quest'anno l'Avis di Castiglion Fiorentino, guidata da Gabriele Giommetti, ci informa che ci sarà la quarta edizione del Concorso dei Presepi in versione voto social sulla pagina Facebook dell'associazione. La premiazione avrà luogo il 13 gennaio presso la Chiesa di Sant'Angelo al Cassero. Stiamo vivendo un periodo molto difficile dove le tradizioni sono minate da scelte omologanti, ecco perché diventa invece fondamentale difendere una così importante tradizione, peraltro questa del presepe è proprio al 100% italiana, certamente legata alla cristianità, ma il legame va ricercato anche con la storia e la cultura di un popolo.  Al di là della credenza personale, resta fondamentale avere radici per una crescita equilibrata e serena; il senso di appartenenza ad un territorio o ad una comunità permette di avere delle sicurezze e ci mette a confronto con l'altro, portando un profondo rispetto su ciò che è l'altro da noi, amando l'autenticità e l'unicità di chi abbiamo di fronte. Dietro il Natale c'è un unico principio, quello dell'Amore ed il presepe è una forma per rappresentarlo: un uomo cristiano rivoluzionario ci ha fatto scoprire questa tradizione quasi ottocento anni fa, San Francesco d'Assisi, ed ancora oggi continua a vivere nelle case degli italiani. Le tradizioni sono patrimonio importantissimo per l'umanità, per la memoria di un popolo che lo rende autentico e allo stesso tempo la tradizione ne conserva la memoria. Valorizzare la tradizione serve per la conservazione del proprio patrimonio culturale e di trasmissione generazionale, per riscoprire sensazioni, riflessioni e conoscenze, per incentivare il turismo, ma anche per un riconoscimento reciproco fra culture, contro una dilagante omologazione che annienta la persona nella sua specificità. Vi invito pertanto a realizzare il presepe, sbizzarritevi esprimendo la vostra creatività partecipando a questo concorso che unisce le famiglie.
- Rosanna Martini, consigliere comunale a identità, cultura, territorio, manifestazioni e folclore.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022