Via Romea Germanica: Castiglion Fiorentino sempre più strategico nel coordinamento del progetto a supporto dell'associazione

Data di pubblicazione:
02 Ottobre 2021
Via Romea Germanica: Castiglion Fiorentino sempre più strategico nel coordinamento del progetto a supporto dell'associazione

 

 

Dopo l'accordo siglato nel mese di Settembre tra le tre vie Romee Maggiori, che sancisce una regia unitaria dei Cammini, il Comune di Castiglion Fiorentino, capofila per la Regione Toscana della Romea Germanica in vista anche del Giubileo del 2025, su richiesta del presidente Flavio Foietta dell'Associazione Europa della Via Romea Germanica, sta lavorando al fine di creare un tavolo nazionale con i comuni interessati dal percorso per un coordinamento e la valorizzazione del patrimonio culturale e storico.  "I cammini interregionali, quali itinerari culturali, possono avere un impatto positivo sulla realtà sociale e culturale delle aree interne, come piccoli borghi e realtà rurali, oltre che di rilancio economico attraverso anche la valorizzazione di produzioni tipiche e della tradizione. I cammini, inoltre, possono svolgere un accrescimento culturale, turistico-esperienziale, sociale e spirituale, ma anche un importante strumento di promozione dei corretti stili di vita e di promozione del movimento fisico, con effetti positivi sul benessere psicofisico e sulla salute, nonché di promozione di attività culturali e turistiche specificamente calibrate per le persone diversamente abili. Per questo il nostro Comune, alla luce anche delle risorse che saranno disponibili attraverso  il Piano Nazionale Borghi inserito nel PNRR, intende farsi parte attiva nello sviluppo di tale progetto” dichiara il vicesindaco con delega alla Promozione del Territorio, Devis Milighetti .

Ultimo aggiornamento

Giovedi 06 Ottobre 2022