La mostra di Sgarbi lancia l'idea della cultura diffusa.

Data di pubblicazione:
18 Settembre 2021
La mostra di Sgarbi lancia l'idea della cultura diffusa.

 

 

 

Il Sistema Museale Castiglionese tiene e rilancia grazie alla Mostra “I Mille di Sgarbi” che si conclude domani, domenica 19 settembre. I numeri dei Musei da giugno a settembre, nonostante le restizioni dovute alla pandemia, superano le 5000 unità (due terzi sono stati turisti italiani), grazie ad un patrimonio artistico e culturale inestimabile, racchiuso tra Museo Archeologico, Pinacoteca e percorso sotterraneo e grazie alla mostra curata da Vittorio Sgarbi, in cui artisti da tutta Italia hanno rappresentato la propria visione dell’arte contemporanea. Si tratta di 120 opere dislocate tra Sistema Museale, Chiesa della Buona Morte, Auditorium “Le Santucce” e Chiesa di San Filippo, ancora visibili fino a domani al grande pubblico, che ha già dimostrato di apprezzare il format di “Museo Diffuso”. Su questo concetto, si esprime con soddisfazione l’assessore Massimiliano Lachi che ribadisce la bontà dell’operazione e “la grande opportunità, sia per gli artisti, che hanno avuto una ribalta importante, che per la nostra città. Il modello del Museo Diffuso deve essere riproposto e sviluppato ulteriormente perché consente di valorizzare un intero territorio, aprendo al pubblico luoghi poco conosciuti ma di grande suggestione. L’importante l’allestimento dedicato alla mostra “I Mille di Sgarbi” potrà essere utilizzato per altri eventi o esposizioni, a cui stiamo già lavorando in vista dei prossimi mesi” conclude l’assessore.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022