Piace ai castiglionesi il nuovo orario dell’isola ecologica

Sempre più persone scelgono il sabato pomeriggio

Data:
25 Agosto 2020
Immagine non trovata

“A due mesi dall’introduzione del nuovo orario dell’isola ecologica, che vede l’apetrtura del sabato pomeriggio, arriva la valutazione positiva da parte dell’utente”. Soddisfazione, quindi, dell’assessore all’Ambiente Francesca Sebastiani per la scelta effettuata dopo il periodo di lockdown durante il quale si poteva accedere alla struttura di via Arno solo su appuntamento. “Monitorando il periodo di chiusura per la pandemia da Covid-19 abbiamo visto che il sabato pomeriggio era il giorno più richiesto dagli utenti. Da qui la nostra scelta che è stata accettata con favore dai castiglionesi” continua l’assessore Sebastiani. All’isola ecologica è possibile conferire imballaggi in cartone, plastica, vetro e metalli; legno, rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettronica (es: grandi e piccoli elettrodomestici, cellulari, giochi elettronici, lampadine a risparmio energetico), tubi a neon, materiali ingombranti (es: mobili, materassi, porte, articoli da giardino), batterie, oli vegetali e materiali, toner, farmaci, metalli, pile, inerti e rifiuti organici. “La volontà politica dell’amministrazione comunale è quella di monitorare tutto il territorio in modo da dare risposte in grado di soddisfare le esigenze dei castiglionesi. Sensibilizzando il cittadino ad adottare atteggiamenti corretti nel rispetto dell’ambiente che ci circonda auspichiamo di diminuire gli abbandoni selvaggi migliorando, in questo, anche il servizio delle stazioni ecologiche” conclude l’assessore all’Ambiente Francesca Sebastiani.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 02 Agosto 2021