Gli studenti della Virginia Military Institute di Lexington promuovono Castiglion Fiorentino.

Città autentica, accogliente, panorami stupenti, tanta cultura e ottimo cibo.

Data di pubblicazione:
04 Ottobre 2022
Gli studenti della Virginia Military Institute di Lexington promuovono Castiglion Fiorentino.

“La gente è meravigliosa, come il cibo!”. “Ho incontrato molta gente accogliente che mi ha mostrato lo stile di vita italiano”. “Ho apprezzato i piccoli negozi a conduzione familiare, avvicinano il rapporto tra venditore e cliente. E’ fantastico vedere quanto è ‘vivibile’ la cultura italiana e quanto è importante il senso di comunità”. “Una città bella dove mi sono sentito accolto e parte integrante in ogni occasione in cui ho avuto contatti con la popolazione. La ritengo una vera esperienza di vita in Italia, autentica rispetto alla vita nelle grandi città. Se tornerò in Italia, passerò certamente da Castiglion Fiorentino”. Sono questi alcuni feedback degli studenti americani della Virginia Military Institute di Lexington, che hanno soggiornato a Castiglion Fiorentino nel periodo estivo, inviati al sindaco Mario Agnelli poco prima della loro partenza. Lo scorso mese di luglio sono stati ricevuti ufficialmente in sala San Michele e proprio in quel contesto il sindaco Agnelli aveva chiesto ai ragazzi di mettere nero su bianco le loro impressioni sul soggiorno castiglionese. I 13 studenti sono arrivati a Castiglion Fiorentino nell’ambito del programma di studio estivo promosso dalla stessa università VMI in collaborazione con la cooperativa Campo Base di cui fanno parte Dana Pesova, Luigi Pallotti e Fabio Pasquale, che hanno curato l’organizzazione del programma di accoglienza con l’obiettivo di aiutare gli studenti a conoscere Castiglion Fiorentino e la Toscana, ad integrarsi nel nuovo contesto e creare connessioni con gli studenti e i giovani castiglionesi. Il gruppo è arrivato a seguito dei contatti già avvenuti nel 2018 con il Colonnello David B. Hall, Direttore dei Programmi Internazionali e Patricia D. Hardin, assistente Direzione dei Programmi Internazionali della Virginia Military Institute. I pareri dei giovani studenti americani sono positivi, si sono sentiti accolti, sono rimasti affascinati dal territorio con i suoi panorami e tutti promettono di ritornare. Ma l’aspetto che ha colpito tutti è l’autenticità di Castiglion Fiorentino, riconosciuta come una vera cittadina toscana. “La cosa che ho apprezzato maggiormente” – spiega uno studente – “è che non è una grande città, a differenza di città come Pisa, Firenze e Milano che sono prettamente turistiche e non sempre sono tipicamente italiane (per esempio ci sono negozi e ristoranti americani…). Ti chiedo (rivolto al Sindaco) di mantenere questa caratteristica di Castiglion Fiorentino che ha fatto sì che sia stato il viaggio più bello della mia vita”. “Ho adorato i panorami e come è fatta architettonicamente la città perché ti fa vivere “l’esperienza Toscana” scrive un altro. “La ritengo una vera esperienza di vita in Italia, autentica rispetto alla vita nelle grandi città” gli fa eco un altro. In attesa di altri gruppi di giovani studenti stranieri, americani e non solo, e visto il clima scolastico possiamo dire che Castiglion Fiorentino è stato promosso!” conclude il sindaco Mario Agnelli.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 06 Ottobre 2022