Approvato il bilancio dell’Ente Serristori.

Il risultato di bilancio ci fa guardare avanti con fiducia; pensiamo ad un ampliamento di posti letto per la RSA “Cosimo Serristori”

Data di pubblicazione:
18 Giugno 2022
Approvato il bilancio dell’Ente Serristori.

 

 

 

Anche se l’esercizio 2021, se pur in maniera inferiore, ha visto impegnato il CdA dell’Ente Serristori nel fronteggiare l’emergenza sanitaria che ha, inevitabilmente, incrementato i costi di gestione, grazie ad una attenta e scrupolosa amministrazione è stato possibile riprendere il cammino del risanamento iniziato nel 2014 registrando un importante recupero sul bilancio di 51.661,00 euro rispetto all’esercizio 2020. Il bilancio generale dell’Ente Serristori, quindi, riferito all’esercizio 2021 chiude in tendenziale pareggio ovvero con una perdita di soli 1.302,00 euro. Di pari passo anche per la divisione RSA Cosimo Serristori il 2021 ha registrato un importante recupero passando da un risultato negativo di 78.627,82 euro dell’annualità 2020 ad 14.881,64 euro al 31 dicembre 2021. Gli ultimi due sono stati senza ombra di dubbio anni terribili segnati dall’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19 che soltanto grazie alla grande professionalità, dedizione ed efficienza degli operatori sanitari, della congregazione delle Suore e del Direttore Dott.ssa Laura Billi, si sono potuti superare in maniera esemplare senza mai aver registrato, ad oggi, situazioni di particolare emergenza. Ma anche andando indietro con la memoria, ovvero fin dall’inizio del primo mandato del Presidente Alessandro Concettoni, il CdA ha dovuto affrontare situazioni molto complesse, primo fra tutti l’ordinanza di chiusura della Casa di Riposo che, a seguito dell’importante progetto di ristrutturazione, è stata, poi, inaugurata nel mese di ottobre 2018 ma anche la messa a reddito dell’Azienda Agricola, dove viene prodotto l’Olio extravergine di Oliva “Cosimo Serristori” a servizio di tutte le mense scolastiche e dove oggi è possibile ammirare anche gli allevamenti allo stato brado di razza Chianina ed Angus. Importante lo studio e le verifiche di vulnerabilità sismica dei plessi scolastici ubicati in via Roma, oltre che dell’edificio di piazza San Francesco sede legale ed amministrativa dell’Ente Serristori che ospita oltre alla RSA Cosimo Serristori, il Centro di Aggregazione Sociale Serristori, l’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo, l’Associazione Occhi della speranza Onlus ed il doposcuola Cosimo Serristori. Insomma il Presidente Concettoni e il suo CdA non si sono certamente annoiati.Parlando di numeri, il risultato ottenuto non può che renderci soddisfatti” - commenta il Presidente Alessandro Concettoni – “soprattutto se penso all’eredità che ci fu lasciata il 2 luglio 2014, ovvero una perdita di 405.314,00 euro. Di contro sappiamo benissimo che non possiamo abbassare la guardia, che ancora dovremmo fare i conti con il Covid-19 e che nel 2022 ci troveremo a dover gestire anche un nuovo innalzamento importante di costi, come ad esempio l’energia elettrica. Siamo, comunque, fiduciosi, guardiamo avanti e di concerto con i miei consiglieri intendiamo programmare i prossimi investimenti, primo fra tutti un ampliamento di posti letto per l’RSA Cosimo Serristori”.

 

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022