Lotta alla Mosca dell’olivo a Castiglion Fiorentino.

Al via il monitoraggio. Il bollettino da lunedì 20 viene pubblicato nei canali ufficiali del Comune.  

Data di pubblicazione:
17 Giugno 2022
Lotta alla Mosca dell’olivo a Castiglion Fiorentino.

 

 

 

 

 

 

Anche quest’anno il comune di Castiglion Fiorentino continua la collaborazione con Coldiretti per monitorare la presenza o meno della Bactrocera oleae, il parassita meglio conosciuto come la “Mosca dell’Olivo”. Da lunedì 20 verranno resi noti i bollettini fitopatologici sulla coltura dell’olivo. Ad oggi il monitoraggio non evidenzia la presenza di “mosche” dell’olivo. Il controllo della mosca olearia (Bactrocera oleae) è ormai da molti anni basato sulla tecnica del monitoraggio dell’ecologia della specie. Questo avviene normalmente con l’impiego di trappole sessuali in un ottica di lotta guidata. Oltre all’impiego delle trappole sessuali il monitoraggio avviene attraverso il controllo delle drupe. Sulla scorta delle esperienze maturate negli anni saranno ubicate sia in ambiente collinare che di pianura alcune stazioni- trappole che garantiranno un adeguato controllo del territorio comunale. “Già da alcuni anni abbiamo cercato di predisporre alcune attività per aiutare il mondo agricolo, motore importante e indispensabile per l’economia locale. Dall’attento monitoraggio, le trappole sono già state posizionate nei vari oliveti, verrà realizzato un bollettino settimanale che sarà pubblicato nei canali ufficiali del Comune (sito internet http://www.comune.castiglionfiorentino.ar.it) e  pagina facebook https://www.facebook.com/comunecastiglionfiorentino)” dichiara l’assessore all’agricoltura Francesca Sebastiani.

Ultimo aggiornamento

Giovedi 06 Ottobre 2022