Dopo due anni dall’adesione alla campagna di “Striscia la Notizia” #nomozziconiaterra arriva il primo bilancio del comune.

Data di pubblicazione:
11 Giugno 2022
Dopo due anni dall’adesione alla campagna di “Striscia la Notizia” #nomozziconiaterra arriva il primo bilancio del comune.

 

 

 

 

L’adesione alla campagna della trasmissione televisiva “Striscia la Notizia” #nomozziconiaterra risale al 2020 ed oggi l’amministrazione comunale tira un primo bilancio. “Non sono state elevate sanzioni, ma le azioni comunicative hanno portato ad una maggior consapevolezza i nostri cittadini da un lato e di tutti i commercianti ed esercenti dall’altro. L’Amministrazione continua nell’opera di sensibilizzazione, distribuendo informazioni e strumenti per l’adozione di comportamenti virtuosi attraverso l’Ufficio Ambiente” dichiara l’assessore all’Ambiente, Francesca Sebastiani.

L’abbandono e l’incontrollata dispersione di mozziconi di sigaretta nonché di altre tipologie di rifiuti di piccole dimensioni è chiaramente una modalità di comportamento che costituisce una delle cause principali di “micro inquinamento diffuso”, lede il decoro urbano dei centri abitati ed è espressione disinteresse ambientale e maleducazione. E per quanto il divieto sia esplicitamente contemplato sia da normative locali (regolamento comunale per il decoro e la civile convivenza) che nazionali, la percezione della gravità di abbandonare i piccoli rifiuti non è ancora quella giusta e assistiamo quotidianamente alla convalida sociale di detti comportamenti, vuoi per superficialità che per ignoranza.  Al fine di evitare questi comportamenti anti ecologici, l’Amministrazione comunale di Castiglion Fiorentino ha, infatti,  avviato e portato avanti diverse linee di intervento tra le quali troviamo la dotazione  dei cestini del centro storico e dei marciapiedi maggiormente trafficati di strumento raccogli cenere e cicche, l’acquisto di  portacenere da tasca, personalizzati con lo skyline cittadino, per incentivare il corretto comportamento, distribuendoli ai cittadini sia in eventi di sensibilizzazione, che presso l’Ufficio Ambiente comunale. Ha, inoltre, organizzato giornate pubbliche di sensibilizzazione come ha rinforzato l’azione di controllo chiedendo agli agenti di polizia municipale di prestare attenzione ai comportamenti ed eventualmente intervenire sanzionando, ha coordinato azioni di sensibilizzazione verso tutti i commercianti ed esercenti affinché potessero istallare raccoglitori di cicche all’esterno dei negozi  oltre ad aver realizzato un banner che utilizza nelle iniziative di sensibilizzazione istituzionali e che in pianta stabile si trova all’ufficio ambiente, dove la cittadinanza si reca per tutte le attività ordinarie quotidianamente.

“Questo fenomeno deve essere arginato e contenuto tramite l’utilizzo in più punti del territorio degli appositi contenitori ‘raccoglie sigarette’ al fine di mantenere il nostro territorio più pulito. Ringrazio tutti coloro che hanno aderito o aderiranno all’iniziativa. Per una Castiglioni più bella, più pulita, più nostra” conclude l’assessore Sebastiani.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022