Pirata della strada investe due bambine.

Nei guai con la legge un cortonese di 52 anni. Dovrà rispondere dei reati di omissione di soccorso, fuga dopo l’incidente e lesioni stradali.

Data di pubblicazione:
16 Maggio 2022
Pirata della strada investe due bambine.

 

 

 

 

 

Investe due bambini sulle strisce pedonali e si dà alla fuga. È successo nei giorni scorsi a Castiglion Fiorentino. Nei guai con la legge un cortonese di 52 anni, C.V. queste le sue iniziali, che dovrà rispondere dei reati di omissione di soccorso, fuga dopo l’incidente e lesioni stradali.

Riscostruiamo brevemente la vicenda.

Erano da poco passate le 17 di venerdì 13 maggio quando lungo la SR71 all’altezza della rotatoria di Viale Mazzini, le due amiche, entrambe di 12 anni, dopo aver verificato, in entrambi i lati della carreggiata, che le macchine si erano fermate, hanno cominciato ad attraversare la strada.

Improvvisamente un ciclomotore, proveniente da Cortona sorpassando i veicoli fermi, ha travolto le bambine sulle strisce pedonali. Nonostante la caduta per l’impatto, il 52enne si è rimesso in sella al suo ciclomotore dileguandosi nel nulla. Pronto l’intervento di una pattuglia della Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino, che per altro si trovava poco distante, che ha immediatamente iniziato le indagini per l’individuazione del cortonese.  Grazie ai cittadini, testimoni involontari dell’accaduto, i poliziotti, incrociando i dati della video sorveglianza, hanno potuto individuare il pirata della strada che nel frattempo era ritornato a casa a Cortona. Infatti, grazie anche alla collaborazione con i colleghi della Polizia Municipale di Cortona, gli uomini del comandante Marcellino Lunghini si sono recati all’abitazione dell’uomo al quale gli hanno sequestrato il ciclomotore, tra l’altro privo di assicurazione, e denunciato per omissione di soccorso, fuga dopo l’incidente e lesioni stradali. Nel frattempo entrambe le bambine sono state soccorse, una è risultata illesa mentre l’altra è stata ricoverata all’ospedale aretino per accertamenti.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 06 Ottobre 2022