In 120 ai provini per il film “Passi”.

Data di pubblicazione:
07 Aprile 2022
In 120 ai provini per il film “Passi”.

Si sono presentati in 120 lunedì scorso ai provini per il film “Passi, realizzato all’interno del progetto “La Strada per Utopia”, capeggiato dal Comune di Castiglion Fiorentino in collaborazione con “CapoTrave / Kilowatt” e con “L’ulcera del signor Wilson”, nonché cofinanziato da A.N.C.I. e da Presidenza del Consiglio dei Ministri, a seguito della vittoria del bando “Fermenti in Comune”.

L’auditorium delle Santucce si era, quindi, trasformato per l’occasione in un palcoscenico dove i giovani, per lo più castiglionesi, hanno mostrato le loro doti.  “Siamo estremamente felici di tutto l’interesse che abbiamo ricevuto da parte della popolazione: l’entusiasmo che è stato dimostrato ci comunica che la popolazione ha un forte interesse per i progetti artistici. Adesso, non resta altro che metterci all’opera e realizzare un prodotto di qualità in grado di esaltare le bellezze del nostro territorio” dichiara Jacopo Bucciantini presidente dell’associazione “L’ulcera del signor Wilson”.

Con questa iniziativa si vuole promuovere i giovani talenti del territorio, le bellezze della città, nonché l’intenzione di raccontare una storia con un significato ben preciso. Inoltre, questo film sarà proposto ai principali festival di cinema nazionali ed internazionali. Non è, infatti, un caso che siano molti i partner di primaria rilevanza nel mondo del cinema e della cultura di questa produzione filmica.  “Si consolida questa esperienza che vede  come protagonisti il cinema e il teatro. Le residenze in teatro, infatti, si sono rivelate un incredibile fonte di conoscenza sia per le scolaresche intervenute che per il pubblico che ha assistito agli spettacoli. È insolito per un teatro avere una produzione di questo genere che ha contato 8 residenze. Stessa cosa per il cinema con i laboratori che hanno interessato tutte le professioni cinematografiche. Siamo soddisfatti di questo percorso fin qui svolto” conclude l’assessore alla Cultura, Massimiliano Lachi.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022