Il Comune di Castiglion Fiorentino dice stop all’amianto

I cittadini potranno rimuovere in autonomia l’amianto in modo veloce e sicuro grazie a un semplice kit.

Data di pubblicazione:
04 Marzo 2022
Il Comune di Castiglion Fiorentino dice stop all’amianto

Lotta all’abbandono dell’amianto da parte del comune di Castiglion Fiorentino. La giunta comunale ha, infatti, previsto, in un’apposita delibera, di attivare il servizio di Sei Toscana denominato “Stop Amianto” che offre la possibilità ai privati cittadini di contribuire al benessere collettivo e al decoro della città in modo semplice ed economico, potendo rimuovere in autonomia l’amianto presente negli ambiti di pertinenza delle abitazioni o dei locali di altro genere. Il Comune partecipa ai costi di presa del carico del materiale e dotazione kit, restando a carico del cittadino ogni onere relativo allo smaltimento e apertura pratica Usl. Altro step, quindi, per tutelare la salute pubblica e l'integrità ambientale oltre che per prevenire il fenomeno dell'abbandono dell’amianto. L'amianto è un minerale molto diffuso in natura e largamente utilizzato in passato e diventa pericoloso solo quando le sue fibre si disperdono nell'aria. Pertanto il comune di Castiglion Fiorentino nel rispetto delle “Linee Guida sull'Amianto” redatte dalla Regione Toscana, ha pensato di attivare il servizio opzionale di rimozione e smaltimento di piccoli quantitativi di materiale in cemento amianto da parte di privati cittadini. Il kit per l’auto-rimozione, fornito da Sei Toscana, contiene tutti i dispositivi di protezione individuale e i materiali idonei per l’imballaggio dei manufatti da rimuovere, sprevisto anche un manuale con tutte le istruzioni per l’uso che i cittadini dovranno seguire in maniera puntuale. È inoltre presente un video-tutorial che spiega, passo passo, tutte le operazioni da fare. “Il servizio offerto dal comune di Castiglion Fiorentino vuole, da una parte, evitare sia l’abbandono di amianto sul territorio che la conseguente esposizione al rischio della contaminazione da parte della popolazione e dell’ambiente e, dall’altra, offrire un facile accesso al servizio ad un costo sostenibile per i privati cittadini. Inoltre, vogliamo favorire la progressiva riduzione della presenza di manufatti in amianto sul territorio.  Attraverso la stesura del Disciplinare Comunale, quindi, intendiamo fornire al cittadino che ne farà richiesta le linee guida per la corretta gestione dell’amianto” dichiara l’assessore all’Ambiente, Francesca Sebastiani.  Il servizio offerto dal comune di Castiglion Fiorentino consiste nel ritiro presso il luogo di produzione di piccoli quantitativi di manufatti in MCA e nel loro trasporto a smaltimento presso impianto autorizzato. Il servizio è finalizzato esclusivamente al ritiro di rifiuti prodotti da privati cittadini utenti del servizio TARI e ne sono pertanto escluse le imprese, le società ed in generale tutti gli organismi del settore produttivo. Il privato cittadino che vuole rimuovere e smaltire MCA deve presentare la domanda al comune di Castiglion Fiorentino su apposito modello scaricabile sul sito del comune www.comune.castiglionfiorentino.ar.it  mediante PEC all'indirizzo comune.castiglionfiorentino@legalmail.it. o in alternativa recapitandola a mano o mediante servizio postale presso l’Ufficio protocollo in Piazza del Municipio n. 12.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022