Guerra in Ucraina: raccolta di aiuti

Data di pubblicazione:
03 Marzo 2022
Guerra in Ucraina: raccolta di aiuti

Comune e Misericordia di Castiglion Fiorentino insieme per la raccolta fondi per l’Ucraina. Presso la sede della Misericordia in Via Madonna del Rivaio, con orario 8.30 – 12.30 e dalle ore 14.30 - 19.00,  è aperto un punto di raccolta di aiuti da inviare alla popolazione dell’Ucraina.  “Il primo invio ha carattere d’urgenza ed è previsto per sabato 5 marzo - ne seguiranno altri” comunica la Onlus via social.  Al momento sono necessari: materiali di prima necessità, pannolini ed alimenti per bambini, medicinali, cibi in scatola biscotti pasta e prodotti a lunga scadenza. Castiglion Fiorentino, quindi, si mobilita in soccorso della popolazione ucraina travolta dalla guerra.  La Confraternita di Misericordia di Castiglion Fiorentino “ha messo a disposizione la sede per la raccolta di beni di prima necessità e medicinali per il popolo ucraino. L’iniziativa nasce in collaborazione con il comune di Castiglion Fiorentino e con la nostra Unità Mobile della Federazione Regionale delle Misericordie. Facciamo, quindi, un appello a tutti i castiglionesi e alla loro sensibilità. Siamo a disposizione di tutti coloro che vorranno donare presso la nostra sede beni alimentari di prima necessità a lunga conservazione, prodotti per bambini e medicinali” spiega la Governatrice della Confraternita di Misericordia Paola Salvadori. Rivolgendosi, dunque, alla Onlus è possibile partecipare alla raccolta solidale di cibo, medicinali e prodotti per bambini da inviare alla popolazione ucraina. “Anche la nostra Città si mobilita in soccorso della popolazione Ucraina travolta dalla guerra. Sosteniamo l'iniziativa della nostra Confraternita di Misericordia che si è fatta carico di organizzare una raccolta solidale di generi di prima necessità da inviare alla popolazione Ucraina. Questa raccolta si è resa possibile grazie all'Unità Mobile della Federazione Regionale delle Misericordie a cui anche il Comune aderisce per mezzo dell'infaticabile lavoro dei volontari della nostra Misericordia. Tutti coloro che vorranno donare beni alimentari di prima necessità a lunga conservazione, prodotti per bambini e medicinali ora potrà farlo e sono certo che lo spirito di solidarietà che ha da sempre contraddistinto i Castiglionesi non verrà meno neanche questa volta” conclude il sindaco Mario Agnelli.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022