Un numero verde 800 978 447, sempre attivo 24 ore su 24 e per tutto l’anno, per segnalare i guasti d’illuminazione pubblica.

Data di pubblicazione:
21 Febbraio 2022
Un numero verde 800 978 447, sempre attivo 24 ore su 24 e per tutto l’anno, per segnalare i guasti d’illuminazione pubblica.

800 978 447, è il numero verde, sempre attivo 24 ore su 24, per segnalare guasti negli impianti di pubblica illuminazione. Un mese fa, quindi, la comunicazione dell’affidamento ad una società esterna dell’illuminazione pubblica ed in questa settimana la notizia della firma del verbale di presa in consegna degli impianti di illuminazione da parte della ditta Citelum Italia S.r.l., della durata di 15 anni, per la gestione e la fornitura di energia elettrica degli impianti di pubblica illuminazione. L’operazione prevede da una parte  i lavori di ammodernamento, riqualificazione, integrazione della rete e l’adeguamento normativo degli impianti, risolvendo, così, le principali situazioni di criticità e dall’altra garantirà una più efficiente gestione degli impianti, comprese le operazioni di pronto intervento, di manutenzione e di interfacciamento con l’amministrazione e la cittadinanza. Infatti, da oggi i cittadini per segnalare eventuali guasti agli impianti di pubblica illuminazione dovranno rivolgersi direttamente alla ditta telefonando al numero verde 800 978 447.  Sarà sempre attivo 24 ore su 24 e per tutto l’anno, finalizzato alla gestione e all’esecuzione di tutte le attività di riparazione guasti, di messa in sicurezza degli impianti di illuminazione pubblica e nella gestione di tutte le segnalazioni pervenute. In alternativa al numero verde sarà possibile inviare una mail a segnalazioni.guasti@citelum.it. Il percorso di efficientamento energetico prevede, con un investimento di oltre 700 mila euro, anche l’efficientamento energetico dei circa 2400 punti luce. Al posto delle vecchie “lampadine” ci saranno luci a led, prevedendo così un notevole contenimento dei costi. Significativi saranno, poi, gli interventi di valorizzazione del patrimonio storico e culturale con particolare attenzione al loggiato Vasariano e al Palazzo Comunale, a Piazza Garibaldi e alla Collegiata oltre che alla Torre del Cassero, Porta Fiorentina e Porta Romana.  “Un grande progetto realizzato attraverso lo strumento del project financing che consentirà alla nostra  Città di rispondere in maniera efficace, tempestiva e concreta alle sfide connesse alla  rigenerazione urbana garantendo anche una maggiore sostenibilità ambientale oltre che una riduzione dei costi. Allo stesso tempo anche l’introduzione di un monitoraggio dei guasti e delle segnalazioni tramite i canali sopra descritti ci aiuterà a rispondere in maniera più tempestiva ai cittadini e a garantire una tracciabilità dei tempi di risoluzione delle problematiche” dichiara il Vicesindaco Devis Milighetti con delega ai lavori pubblici.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022