Tornano le secolari processioni della Settimana Santa.

Data di pubblicazione:
07 Febbraio 2022
Tornano le secolari processioni della Settimana Santa.

 

 

“In accordo con Monsignor Marcello Colcelli quest'anno c'è tutta l’intenzione di riorganizzare le secolari processioni di Pasqua nella Settimana Santa Castiglionese. Dopo due anni di forzato stop sarà necessaria la collaborazione di tutti per sostenere e partecipare alle attività delle tre antiche Compagnie. Come Amministrazione Comunale ci adopereremo per il corretto svolgimento delle Processioni, e mi auguro che questi suggestivi momenti tramandati da secoli di padre in figlio, possano essere fatti vivere anche ai più piccoli oltre che ai visitatori della nostra città. Faccio un appello quindi a sostenere le tre Compagnie; Compagnia S. Antonio, vestita di bianco; Buona Morte, vestita di nero e Compagnia del Gesù in blu; che tengono vive le secolari tradizioni della nostra Città”. Così il sindaco Mario Agnelli in vista dei prossimi incontri volti ad organizzare le tradizionali quanto suggestive processioni pasquali. L’amarezza per la loro cancellazione a causa dell’emergenza sanitaria sta, quindi, lasciando il posto ad un rinnovato ottimismo in vista della ripresa delle attività tradizionali. “Tutti noi abbiamo voglia di ripartire e vorremmo dare solennità alle nostre tradizioni e tra queste anche quella per il nostro Santo Patrono, San Michele Arcangelo, l’otto maggio” conclude il sindaco Mario Agnelli.  Le processioni notturne della Settimana Santa continuano una secolare tradizione religiosa della popolazione castiglionese. Numerosi confratelli, appartenenti a tre diverse Compagnie (Compagnia S. Antonio, vestita di bianco; Buona Morte, vestita di nero e Compagnia del Gesù in blu) costituitesi tra il XVI e il XVII sec., sfilano con le loro cappe e la buffa sul viso per le strade principali della città, dietro i «crociferi», portando simulacri lignei in grandezza naturale, rappresentanti un momento della Passione di Gesù. La prima processione, prevista per il martedì santo, è a cura della Compagnia di Sant’Antonio e si chiama la processione di “Gesù arrestato nell’orto” per il simulacro ligneo che viene portato in processione. Il giorno dopo, si tiene la processione del Gesù legato alla colonna, Compagnia della Buona morte mentre il venerdì Santo si tiene la processione di Gesù morto, compagnia del Gesù.

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Settembre 2022