32 buoni spesa da 50 euro donati al comune dall’associazione A.I.LI.BE

Agnelli: “a Castiglion Fiorentino, la solidarietà non si ferma mai”.

Data di pubblicazione:
04 Febbraio 2022
32 buoni spesa da 50 euro donati al comune dall’associazione A.I.LI.BE

Non si ferma l'impegno dei castiglionesi a favore delle persone che vivono momenti di difficoltà. L'ultimo gesto benevolo arriva dall'associazione  AILI.BE che ha donato 32 buoni spesa da 50 euro ciascuno per le famiglie che attraversano un periodo di difficoltà economica. “Nonostante siamo di recente costituzione, la nostra piccola associazione ha realizzato tante iniziative e tutte di carattere sociale. E in attesa che la pandemia finisca, già pensiamo a nuovi progetti” sostiene Graziella Bertocci, presidente dell'associazione AILI.BE. dopo la scomparsa del suo predecessore il padre Liviero Bertocci. Dopo la conviviale tenutasi alcune settimane fa, i soci convenuto, con i comprovati hanno raccolto grazie anche alle aziende del territorio e del supermercato Conad, di acquistare 32 tessere. E solo un anno fa, sempre l'associazione aveva donato alle scuole dell'infanzia di Castiglion Fiorentino un termo scanner a forma di Elefantino per misurare la febbre ai bimbi che vanno all'asilo. La generosità dell'Associazione Insigniti Liviero Bertocci è sempre stata grande ed è sempre attenta alle esigenze della popolazione. Dopo i 5 utili e simpatici termo scanner oggi si aggiungono i 32 buoni spesa che faranno felici altrettante famiglie castiglionesi. A Castiglion Fiorentino la solidarietà non si ferma mai. Ancora complimenti ea nome dei beneficiari esprimo il grazie all'associazione” conclude il sindaco Mario Agnelli.

 

Ultimo aggiornamento

Giovedi 06 Ottobre 2022