Fino al 18 luglio a Siena è possibile visitare la mostra del castiglionese Andrea Roggi “Terra Madre - Tra cielo e terra”

Data:
07 Giugno 2021
Immagine non trovata

“Vale assolutamente la pena di visitare la ‘Mostra Terra Mater’ di Andrea Roggi ai Magazzini del Sale in Palazzo Comunale e in nove diverse piazze di Siena fino al 18 luglio. L'arte Castiglionese approda nella Capitale delle Città del Palio”. Così il sindaco Mario Agnelli dopo aver presenziato all’inaugurazione della mostra,  “Terra Mater | Earth and Heaven”, realizzata dallo scultore castiglionese Andrea Roggi, tenutasi alcuni giorni fa negli spazi dei Magazzini del Sale, a Siena

Nonostante la lunga esperienza dell'artista castiglionese, questa è la sua prima mostra antologica in cui dipinti e sculture si accompagnano a vicenda nel percorso, che inizia con sue opere della fine degli anni '70 e prosegue fino alle ultime creazioni. “Voglio ringraziare tutti coloro che sono intervenuti alla presentazione della mostra Terra Mater Siena che ho proposto in ricordo di mio fratello Gilberto che durante la sua vita ha promosso tante iniziative per la provincia senese e per la nostra città (cito la più importante Premio Santa Caterina) e che come critico d'arte ha sempre creduto nelle capacità artistiche di Andrea Roggi” spiega Maurizio Madioni curatore della mostra che è stata realizzata dall’associazione culturale Parco della Creatività assieme al Comune di Siena e con il patrocinio della Regione Toscana. Profondo il legame tra Andrea Roggi e il territorio senese, sono, infatti, molte le sue opere pubbliche, esposte permanentemente per tutta la provincia, fra cui spiccano: il monumento a Santa Caterina da Siena, collocato presso la Certosa di Pontignano, tra il verde delle piante che circondano questo ammirevole edificio religioso, oggi centro universitario; il monumento a Dina Ferri ubicato presso Radicondoli; il monumento a Giuseppe Garibaldi e l’opera “Rinascita” ubicati presso Rapolano Terme; la raffigurazione di Gesù Cristo in una croce immaginaria che fa da sfondo all’altare della Chiesa di San Bernardo Tolomei.

“Congratulazioni ad Andrea Roggi che con la sua arte, al pari di altri artisti castiglionesi, sta conquistando un posto di eccellenza nel panorama artistico italiano e non solo” conclude il sindaco Mario Agnelli.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 14 Giugno 2021