Ente Serristori: Approvato il bilancio 2020

Data:
05 Aprile 2021
Immagine non trovata

“Lo scorso 26 marzo il Consiglio di Amministrazione ha approvato il bilancio di esercizio 2020, nonostante il periodo maledetto che ci ha messo a dura prova, puntiamo al raggiungimento del pareggio di bilancio già con l’esercizio 2021”. Queste le parole del Presidente dell’Ente Serristori Alessandro Concettoni a seguito dell’approvazione del bilancio di esercizio 2020. Un cammino, quello del Consiglio di Amministrazione targato Concettoni, iniziato nel 2014 con una struttura sulla quale pesava da una parte l’ordinanza di chiusura da parte dei Carabinieri del NAS e dall’altra una perdita di bilancio di 405.314,00 euro. Oggi, il bilancio di esercizio 2020 si chiude con una perdita di  52.962,68 euro. “Nel corso dell’esercizio 2020” - continua il Presidente Concettoni – “abbiamo dovuto fare i conti con gli effetti della pandemia. Se, quindi, da un lato abbiamo registrato un’impennata di costi dall’altra ci riteniamo orgogliosi e soddisfatti di essere riusciti a proteggere i nostri ospiti. Basta considerare che già dalla metà del mese di febbraio 2020 abbiamo contingentato gli accessi per poi inibire definitivamente gli ingressi alla struttura sin dai primi giorni di marzo 2020, senza, quindi, registrare situazioni di particolare emergenza dovuti al contagio da Covid-19.  L’anno 2021 è partito sotto una buona stella. Il Capodanno è coinciso con la somministrazione della prima dose di vaccino ed il 22 gennaio la seconda. Questo ci fa ben sperare per un ritorno graduale della normalità. Proprio in questi giorni, infatti, abbiamo iniziato a riaprire la struttura ai familiari, che all’interno della cosiddetta “Stanza degli Abbracci”, potranno abbracciare i propri cari. Una normalità che, siamo certi, avrà il suo impatto anche sul piano economico e che, farà registrare, già con l’esercizio 2021, il pareggio di bilancio.  Ho sempre sostenuto che ogni Asset dell’Ente Serristori (Sanitario Agricolo ed Immobiliare) debba essere autoliquidante. Non è pensabile che i profitti di uno debbano coprire le perdite dell’altro.  Il mio obbiettivo” - conclude il Presidente “è quello di arrivare ad un punto di pareggio di tutti gli Asset produttivi aziendali cercando di ottimizzare le risorse e concentrando le stesse sui beni strategici dell’Ente Serristori  passando, se necessario, attraverso un progetto di alienazioni dei beni ritenuti non strategici e che non generano reddito”.

Ultimo aggiornamento

Lunedi 02 Agosto 2021