A cena con Giovanni Acuto: il Convivium di Porta Romana

Data:
02 Settembre 2017 00:00 - 02 Settembre 2017 00:00
Immagine non trovata


Sabato 2 settembre, nella chiesa di San Filippo Neri, rievocazione storica con cena tipica
Allestimenti studiati ed esibizione degli armigeri di Scannagallo


 Nella cornice di fascino e mistero della chiesa di San Filippo Neri, a Castiglion Fiorentino, torna sabato 2 settembre il banchetto rievocativo di Porta Romana. IlConvivium – Banchetto nelle terre dell'Acuto è l'unico evento di matrice storica del rione e ne recupera, con orgoglio e dedizione, alcune delle radici antropologiche e culturali contestualizzandolo in uno dei luoghi simbolo del terziere, la chiesa di piazza del Collegio. Al cospetto dello sguardo severo di Giovanni Acuto e dei suoi indomiti mercenari – spadaccini, tamburini e sbandieratori in costume – in una scenografia di luci soffuse e di addobbi ricercati, ricreata per rievocare un momento di vita di sei secoli fa, i camerieri serviranno con le portantine un menù tipico con due primi e due secondi: zuppa cortigiana, zuppa valligiana, cacciagione allo spiedo con insalata Matilde, porco domestico con zuppa di lenticchie, pere cotte al vino speziato. 


Una cena dal sapore tardo-medievale che sarà impreziosita dall'esibizione degli armigeri di Scannagallo, in trasferta da un altro fortino della Valdichiana per una serata di collaborazione e amicizia, seppur armata. Come accennato, partecipano anche i figuranti del gruppo storico di Porta Romana. Il Convivium si svolge dalle ore 20,30 con la preziosa collaborazione dei Cacciatori di Sant'Angelo e il patrocinio di Comune di Castiglion Fiorentino, Pro Loco ed Ente Palio dei rioni. E' raccomandata la prenotazione al 331 9862390 entro venerdì primo settembre.
locazione

piazza del municipio

comune

castiglion fiorentino

provincia

arezzo

Ultimo aggiornamento

Giovedi 20 Maggio 2021