Con la conferenza stampa al CONI al via il XXVI Premio Internazionale Fair Play Menarini

Svelati i 16 premiati

Data evento:
07 Luglio 2022 - 07 Luglio 2022
Con la conferenza stampa al CONI al via il XXVI Premio Internazionale Fair Play Menarini

Si alza il sipario sul XXVI Premio Internazionale Fair Play Menarini. Questa mattina il Salone d’Onore del CONI, a Roma, ha ospitato la conferenza stampa di presentazione della kermesse dedicata ai valori dell’etica sportiva. La Fondazione Fair Play Menarini, che organizza il prestigioso riconoscimento, ha svelato i premiati e i dettagli del programma previsto per questa edizione.

 

Il Premio, nato nel 1997, porterà a Firenze e a Castiglion Fiorentino (Arezzo) personaggi di assoluto rilievo sia per i traguardi sportivi raggiunti che per le qualità di testimonial d’eccellenza dei principi cardine del “gioco corretto”. Con quindici categorie e sedici premiati, il XXVI Premio Internazionale Fair Play Menarini raduna eccelsi protagonisti degli sport acquatici a livello globale, nuoto e tuffi in particolare: dalla “Divina” Federica Pellegrini al fenomeno della “gara del secolo”, l’australiano Ian Thorpe, fino alla campionessa dei record Tania Cagnotto. Non mancano i vip della storia del calcio, il celebre allenatore argentino Marcelo Bielsa e i due big del rettangolo verde Massimo Ambrosini e Roberto Donadoni. Ancora dal mondo del pallone proviene Fabrizio Ravanelli, a cui va il Premio Speciale Paolo Rossi (Categoria "Modello per i giovani"), il titolo istituito l’anno scorso in memoria dell’eroe del Mundial 82 scomparso nel 2020. La lista dei fuoriclasse coinvolti nell’edizione alle porte si arrichisce dei nomi del campione australiano di motociclismo Casey Stoner, di Alessandra Perilli, idolo del tiro a volo foriera della prima medaglia ai giochi olimpici per San Marino e dell’ex pallavolista e allenatore Marco Bracci. Insieme a loro, il taekwondoka Vito Dell’Aquila, oro a cinque cerchi a Tokyo 2020, e l’atleta Stefania Constantini, prima medaglia olimpica in assoluto per il curling azzurro con l’oro nel doppio misto. Il duo formato da Giacomo Bertagnolli e Andrea Ravelli porta in dote al Premio Internazionale Fair Play Menarini i suoi eclatanti obiettivi centrati nello sci alpino paralimpico. Non solo atleti professionisti fra i destinatari delle targhe. Il Premio Speciale Franco Lauro “Narrare le emozioni” spetta al giornalista Giorgio Porrà, mentre Beatrice Coradeschi è la giovane promessa del taekwondo vincitrice del Premio speciale Fiamme Gialle “Studio e Sport”.

 

Non posso credere che siamo arrivati al ventiseiesimo Premio Internazionale Fair Play Menarini - commenta il presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano Giovanni Malagò - Sono orgoglioso di voi, per quello che fate e per il messaggio che lanciate, e anche colpito dalla vostra capacità di portare questi monumenti dello sport a ricevere il premio. Siete unici. Viva il Fair Play, viva la Fondazione, viva lo sport e viva l’Italia.

La cerimonia di premiazione, affidata alla conduzione di Lorenzo Dallari e Rachele Sangiuliano, avrà luogo a Castiglion Fiorentino, nella stupenda cornice del Loggiato Vasariano di piazza del Municipio, in diretta tv su Sportitalia, giovedì 7 luglio.

 

Come in passato - aggiunge Mario Agnelli, sindaco di Castiglion Fiorentino - Sono certo che anche questa nuova edizione del Premio Internazionale Fair Play Menarini divulgherà un alto messaggio di valori e di contenuti sportivi che si diffonderanno in tutto il Paese. È con estremo piacere che auguro un buon soggiorno a tutti i partecipanti nella Città di Castiglion Fiorentino, in attesa di stringere loro la mano.

 

 

 

 

 

Di seguito le categorie e i premiati del XXVI Premio Internazionale Fair Play Menarini:

 

-        Categoria "Carriera Fair Play" ROBERTO DONADONI

-        Categoria "Fair Play" MASSIMO AMBROSINI

-        Categoria "Lo sport oltre lo sport" GIACOMO BERTAGNOLLI e ANDREA RAVELLI (premio unico con due targhe)

-        Categoria "Il Gesto" MARCELO BIELSA

-        Categoria "Sport e vita" CASEY STONER

-        Categoria "Una vita per lo sport" MARCO BRACCI

-        Categoria "Personaggio mito" IAN THORPE

-        Categoria "Personaggio mito" - SUSTENIUM Energia e Cuore FEDERICA PELLEGRINI

-        Categoria "Modello per i giovani" Premio Speciale Paolo Rossi FABRIZIO RAVANELLI

-        Categoria "I valori sociali dello sport" VITO DELL’AQUILA

-        Categoria "Promozione dello sport" ALESSANDRA PERILLI

Ultimo aggiornamento

Martedi 28 Giugno 2022